Trading nel forex: consigli per la scelta del broker

Prima di scegliere un intermediario al quale affidare la tua carriera di trader, è importante che tu dedichi molta attenzione alla ricerca di broker forex sicuri, tra i quali scegliere quello più adatto alle tue esigenze. La prima trappola da evitare è basarsi, per questa scelta, solo sulle opinioni degli utenti che puoi trovare sul web, senza individuare prima quali siano le caratteristiche che un buon intermediario dovrebbe avere. Per aiutarti ad orientarti, di seguito ti darò qualche consiglio utile. Se lo seguirai, non potrai sbagliare: ciò non significa che le mie parole rappresentino una verità assoluta, bensì che trovare un buon broker è possibilissimo, basta essere intelligenti.

Truffe forex: esistono? Come evitarle?

Nell’ambito del trading online, ci sono broker regolamentati e broker che non lo sono, ma anche intermediari che propongono offerte super convenienti e altri che si presentano con servizi meno appetibili. Non necessariamente i migliori sono quelli sui quali si spende di meno, ma certamente i più affidabili sono quelli autorizzati.

Il ragionamento è semplice: se non posso attrarti con la sicurezza, provo a tentarti con un bonus imperdibile, e il primo errore che devi evitare è quello di lasciarti ammaliare da servizi totalmente gratuiti. Ogni società che lavora bene, e questo vale per qualsiasi settore, ha necessità di guadagnare. A te deve interessare che ciò non avvenga sulle tue spalle e i broker più corretti sono solo quelli che possiedono una regolare licenza operativa rilasciata dalle autorità competenti.

Riassumendo, per evitare truffe nel forex, dovrai cercare informazioni inerenti alle normative che regolano i mercati e alle istituzioni di vigilanza borsistica. Ti semplifico la ricerca con alcuni dettagli che potrai leggere di seguito.

Regolamentazioni nel mercato forex: MiFID, CySEC e CONSOB

Niente panico, i tre nomi soprariportati non corrispondono a definizioni in codice. Si tratta di tre punti chiave legati alla sicurezza negli investimenti.

La direttiva MiFID è l’insieme delle norme europee che regolano i mercati, improntante sul favorire la correttezza delle transazione e la trasparenza informativa riguardo a costi e servizi proposti dai broker finanziari. CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission) è l’autorità di vigilanza di Cipro, nonché la più popolare istituzione abilitata a rilasciare licenze operative agli intermediari. CONSOB (Commissione Nazionale per la società e la Borsa), è l’ente indipendente di vigilanza italiano, preposto a rilevare eventuali anomalie nelle attività dei broker e, eventualmente, a sanzionarle.

Potrai verificare le autorizzazioni possedute dagli intermediari direttamente sul loro sito internet. Non esitare a chiedere al servizio clienti delle varie società di negoziazione tutte le informazioni aggiuntive di cui necessiti. Chi opera nel rispetto della trasparenza, certamente ti risponderà.

Navigazione articoli